QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Logo
  
Sede centrale Via Carlo Cesi  n. 1 – 02100 RIETI 
Tel. e fax 0746 – 253318
Email rimm035009@istruzione.it 
Codice fiscale: 90073000573     Codice univoco: UFVMJV
IBAN SCUOLA   IT 34 A 03069 14601 1000 00046120 

 

Il test di italiano per il Permesso di soggiorno di lungo periodo 

 In data 9 novembre 2010  è entrato in vigore il DM 4 giugno 2010 recante "Modalità di svolgimento del Test di conoscenza della lingua italiana" al cui superamento è subordinato, ai sensi del comma 2 bis dell'art.9 del testo unico sull'immigrazione, il rilascio del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

Il test è indispensabile per chi sta per richiedere il Permesso e non è in possesso di una certificazione di conoscenza della lingua italiana - livello A2. Si può sostenere nei CPIA
 
Gli stranieri che vivono in Italia e sono in possesso del Permesso di soggiorno da almeno cinque anni possono richiedere il Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, conosciuto anche come Carta di soggiorno di lungo periodo.

Per ottenere il rilascio del Permesso è necessario dimostrare di conoscere la lingua italiana.

Per questo motivo, insieme alla richiesta del Permesso, bisogna presentare una certificazione di conoscenza della lingua italiana a livello A2. Questo è un grado di conoscenza che rientra nel Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCRE) approvato dal Consiglio d'Europa.

Concretamente, il cittadino straniero deve dimostrare di avere un livello di conoscenza della lingua italiana sufficiente per comprendere e usare frasi di uso comune.

Per il livello A2 devi essere capace di fare e rispondere a domande su di te, sulla tua famiglia, sul lavoro, sulla città in cui abiti, su quello che vuoi comprare e quello di cui hai bisogno ecc

Per ottenere la certificazione di conoscenza dell'italiano in tempo utile per presentare la richiesta di Permesso, c'è il test di lingua italiana per stranieri di livello A2.

Il test va sostenuto in uno dei Centri Provinciali di Istruzione per gli Adulti - CPIA (ex Centri Territoriali Permanenti - CTP), inseriti all'interno del sistema per l’Istruzione degli Adulti (IdA).

Il CPIA 6 -  ha le seguenti sedi  :  Rieti- Subiaco- Guidonia- Monterotondo - Campagnano di Rom

Il test è valido solo per presentare la richiesta di Permesso e non ha nessun altro uso legale.

La domanda di partecipazione al test si presenta attraverso l'apposito sito internet messo a disposizione dal Ministero dell'Interno / Ufficio Territoriale del Governo ( Prefettura).

È la Prefettura che si occupa di tutto il procedimento. Quando ha ricevuto la domanda, la Prefettura:

  • controlla la regolarità della richiesta;
  • indica il CPIA dove fare il test;
  • comunica  la data e l'orario di svolgimento del test.

Per fare il test bisogna presentarsi con Passaporto e Permesso di soggiorno.

Il risultato del test viene comunicato dal CPIA agli Uffici della Prefettura, che inviano il risultato alla Questura e lo inseriscono nella documentazione del cittadino straniero.

Se il risultato del test è negativo, si può ripetere la prova, dopo aver presentato una nuova domanda.

Chi ti può aiutare a fare la domanda per il test di lingua italiana?

Nel Lazio offrono assistenza: I CAF ,i Patronati e le Associazioni di Volontariato

 ________________________________________________________________________________________________________________________

L’ATTESTAZIONE DI CONOSCENZA DELLA LINGUA SI  PUO’ OTTENERE ANCHE :

A)   FREQUENTANDO UN CORSO DI  ITALIANO DI LIVELLO A2 PRESSO UN CPIA  (Centro Provinciale per l’Istruzione degli adulti)  

B) LA CERTIFICAZIONE DI LIVELLO A2 RILASCIATA DAGLI ENTI CERTIFICATORI;

C) CONSEGUENDO IL DIPLOMA DI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO O SECONDO GRADO PRESSO UN ISTITUTO SCOLASTICO DEL SISTEMA ITALIANO

In primo piano

URP

CPIA 6 RIETI
Via Cesi n.1 - 02100 RIETI
Tel: 0746 253318
Fax: 0746 253318
PEO: rimm035009@istruzione.it
PEC: rimm035009@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. RIMM035009
Cod. Fisc.  90073000573
Cod. Univoco:  UFVMJV

IBAN: IT 34 A 03069 14601 1000 00046120