QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Logo
  
Sede centrale Via Carlo Cesi  n. 1 – 02100 RIETI 
Tel. e fax 0746 – 253318
Email rimm035009@istruzione.it 
Codice fiscale: 90073000573     Codice univoco: UFVMJV
IBAN SCUOLA   IT 34 A 03069 14601 1000 00046120 

 

PRILS LAZIO - Piano Regionale d'integrazione linguistica e sociale degli  stranieri nel Lazio, finanziato nell'ambito del Fondo E

Info - Fondo asilo migrazione e integrazione (FAMI) - Interno.gov

Info - FAMI PRILS LAZIO 

Info - FAMI USR LAZIO 

Il PRILS LAZIO si colloca nell'ambito della strategia nazionale per la formazione civico-linguistica dei cittadini di Paesi terzi, regolarmente presenti in Italia, avviata nel 2010 dal Ministero dell’Interno in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR), di concerto con le Regioni e le Province autonome.

Il Piano propone un sistema integrato regionale di offerta formativa civico-linguistica, di informazione e orientamento al territorio finalizzato a garantire ai cittadini stranieri l’acquisizione di competenze linguistiche e conoscenze di base di cultura civica, dei diritti, dei doveri e delle opportunità che regolano la società e la vita in Italia, anche ai sensi dell’art.10 del Decreto del Presidente della Repubblica del 14 settembre 2011 n. 179, in funzione dell’Accordo di Integrazione e del rilascio del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

È espressione del progressivo consolidamento della rete territoriale attivata tra tutti gli attori istituzionali e privati a diverso titolo responsabili del processo di integrazione dei cittadini stranieri presenti sul territorio regionale, quali: Regione Lazio, Ufficio scolastico regionale, Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti, Prefetture, Enti locali e i soggetti del terzo settore.

LAZIOcrea "Progetto Prils Lazio"La Regione Lazio - Direzione regionale Salute e Politiche Sociali (Area Politiche di Integrazione Sociale e Tutela delle Minoranze) è l’ente capofila del Piano Regionale per la formazione civico-linguistica dei cittadini di Paesi terzi del Lazio. Alla Regione compete il coordinamento, la supervisione e il controllo delle attività progettuali.

L’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio (USR per il Lazio) collabora, in qualità di partner di progetto, con la Regione Lazio nel processo di progettazione, programmazione e realizzazione del Piano, svolgendo, altresì, un ruolo chiave nel coordinamento e nel monitoraggio dell’attività formativa svolta dai CPIA.

I 10 Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) del Lazio, istituzioni scolastiche autonome, articolate in reti territoriali di servizio, di norma su base provinciale, nel rispetto della programmazione regionale, anch’essi partner/soggetti aderenti al progetto, contribuiscono alla progettazione, programmazione del Piano regionale, collaborando alla rilevazione del fabbisogno formativo, realizzando percorsi di alfabetizzazione e conoscenza della lingua italiana L2 e sessioni di educazione civica e di informazione, erogando servizi complementari agli stessi, volti a facilitare la frequenza da parte dei beneficiari. I CPIA concorrono a informare e a orientare la cittadinanza straniera locale sulle opportunità formative offerte e contribuiscono a garantire il raccordo con i soggetti della rete locale che operano nell’ambito dell’integrazione dei migranti.

Le Prefetture UTG Sportelli Unici per l’Immigrazione di Roma, Frosinone, Latina, Viterbo e Rieti ed alcuni Comuni laziali appartenenti alla rete SPRAR - Latina, Fiumicino, Bassano Romano, Arce, Itri, Sezze, Priverno e Roccagorga, collaborano alla realizzazione del Piano promuovendo la partecipazione dei titolari di protezione internazionale e umanitaria alle attività formative offerte dal Piano Regionale.

LAZIOcrea S.p.A., ente in-house della Regione Lazio, presta assistenza tecnica alla Regione in riferimento alla gestione, al monitoraggio e all’attività di reporting del Piano regionale.

I CORSI  FAMI PRILS DEL  CPIA 6 INTERPROVINCIALE RIETI-ROMA

( SEDE RIETI E SEDI ASSOCIATE IN SUBIACO- MONTEROTONDO- GUIDONIA E CAMPAGNANO DI ROMA)

Il CPIA 6  nell’ambito del progetto FAMI- PRILS 5 (PROG-2497) CUP F89C19000000001 attiva i seguenti corsi:

corsi di livello ALFA – per gli adulti che devono imparare a leggere e a scrivere, per chi non ha mai frequentato la scuola nel suo Paese di origine – Il percorso prevede 250 ore di formazione, un numero minimo di partecipanti pari a 8 e un numero massimo pari a 12. I percorsi saranno realizzati in conformità con il Sillabo per la progettazione di percorsi sperimentali di apprendimento a livello Alfa (in allegato)

corsi di livello  PRE A1 – per chi è debolmente scolarizzato in lingua madre e riesce a leggere e a scrivere soltanto singole parole –Ogni percorso è articolato in al massimo 100 ore( 150 se autorizzato) e deve prevedere un numero minimo di partecipanti pari a 8 ed un numero massimo pari a 20. I percorsi saranno realizzati in conformità con il Sillabo per la progettazione di percorsi sperimentali di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana a livello Pre-A1 (in allegato).

corsi di livello B1 – per chi ha un buon livello di conoscenza della lingua italiana – . Ogni percorso è articolato in al massimo 100 ore  e deve prevedere un minimo di partecipanti pari a 16. I percorsi saranno realizzati in conformità con il Sillabo per la progettazione di percorsi sperimentali di apprendimento della lingua italiana a livello  B1 (in allegato)

I REQUISITI DA POSSEDERE PER ISCRIVERSI AI CORSI

  • Ti puoi iscrivere ai corsi FAMI PRILS se hai almeno 16 anni.
  • La frequenza dei corsi è obbligatoria per almeno il 70%
  • Devi avere permesso di soggiorno(1), codice fiscale e documento di identità (che ti servono per l’iscrizione).
  • Per accedere ai corsi devi svolgere un test di ingresso, che ti permetterà di frequentare il livello più adeguato alle tue conoscenze della lingua italiana.
  • Alla fine del corso devi svolgere un esame e potrai avere un certificato o un attestato che spiegano il tuo livello di conoscenza.

  CRAL BAXI – InformazioniCPIA 6 interprovinciale Rieti- Roma   (sede  Rieti e sedi associate in Subiaco_ Guidonia_ Monterotondo_ Campagnano di Roma )

Via Cesi,1 – Rieti  Tel: 0746 253318

E - mail: rimm035009@istruzione.it    Sito web:https://www.cpiarieti.edu.it/  

Dirigente Scolastico : prof.ssa Gerardina Volpe

Professoressa  referente:  Maria Antonietta Compagnoni ( sede associata  di Guidonia) tel. 0744 396889 ( Risponde I.C. Garibaldi  chiedere della prof.ssa M.A. Compagnoni del CPIA)

Uffici di Segreteria sede Centrale Rieti :  Sig.ra Barbara  e Sig.ra Laura 

 

(1) di seguito i permessi di soggiorno dei destinatari che possono essere iscritti ai corsi PRILS Lazio: 

  • Affidamento, Asilo, 
  • Assistenza minore
  • Attesa occupazione
  • Integrazione minore
  • Lavoro autonomo
  • Lavoro stagionale
  • Lavoro subordinato
  • Minore età
  • Motivi familiari Motivi religiosi
  • Motivi umanitari (art. 18 D. Lgs. 286/98)
  • Motivi umanitari (art. 5, c.6 D. Lgs. 286/98)
  • Permesso di soggiorno per titolari di Carta Blu UE
  • Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo
  • Protezione sussidiaria
  • Residenza elettiva
  • Ricerca scientifica
  • Richiesta asilo
  • Studio
  • Altro permesso 
  • o, in caso di motivata e temporanea mancanza del permesso di soggiorno , i riferimenti alla documentazione amm.va che consente l'identificazione provvisoria del destinatario ( ad es. identificazione del numero di raccomandata  per richiesta di primo rilascio del permesso di soggiorno, ovvero numero modello C 3 etc... )  nota Prils Lazio5 del 4 maggio 2021 prot.396288 

 

In primo piano

      

                                       

 

 

URP

CPIA 6 RIETI
Via Cesi n.1 - 02100 RIETI
Tel: 0746 253318
Fax: 0746 253318
PEO: rimm035009@istruzione.it
PEC: rimm035009@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. RIMM035009
Cod. Fisc.  90073000573
Cod. Univoco:  UFVMJV

IBAN: IT 34 A 03069 14601 1000 00046120